Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /membri/recruitingservices71roma/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 492
WIFI INTERMITTENTE: Soluzioni possibili | ICT Officine Informatiche Roma
Crea sito

ICT Officine Informatiche Roma

ICT SERVICES ROMA

WIFI INTERMITTENTE: Soluzioni possibili

Soluzioni possibili per risolvere il problema di una connessione wifi che si disconnette continuamente, intermittente o che si ricollega spesso

I problemi col Wi-Fi sono veramente fastidiosi, non finiscono mai e sembrano sempre dipendere da problemi diversi. Può essere che la linea sia assente, può darsi che sia colpa dell’adattatore wireless, del router che non funziona più troppo bene oppure che ha una cattiva configurazione, del computer che può avere un malware o un qualche errore di sistema e chissà che altro. A volte può bastare riavviare il PC o riavviare il router per risolvere, ma altre volte si rimane con un wifi che si connette e si disconnette continuamente, in modo intermittente.

Abbiamo scritto molti articoli sui problemi del Wi-Fi, e questa volta vediamo tutto quello che si può fare quando il wifi si disconnette spesso o continuamente e la rete va ad intermittenza, perdendo il segnale. Allo scopo, vediamo 10 possibili cause e soluzioni che dovrebbero coprire la maggior parte dei problemi col wifi, in modo sintetico e senza difficoltà per chi è meno esperto.

Cosa fare se la Wifi del PC si disconnette spesso

Esistono diversi motivi per cui la connessione Internet continua a disconnettersi. Le cause più comuni sono il segnale WiFi scadente, la rete WiFi sovraccarica, problemi con il provider di servizi Internet, interferenza con altre reti WiFi o dispositivi nelle vicinanze, driver obsoleti dell’adattatore WiFi o firmware obsoleto del router wireless.

Se il WiFi si disconnette ogni pochi minuti, la prima cosa da fare è controllare se la connessione di altri dispositivi che usano la stessa rete wifi funzionano bene. Se tutti hanno lo stesso problema, ciò indica un problema con il modem o col router o col fornitore di servizi Internet. Se solo un dispositivo nella rete si sta disconnettendo e riconnettendo, è probabilmente un problema di quel computer o smartphone. Le soluzioni primarie sono quelle di riavviare il router, riavviare il PC, aggiornare i driver wifi del computer e provare un altro router.

Ovviamente è anche importante che il PC sia abbastanza vicino al router ed il segnale sia buono e non al minimo. In caso di necessità, può essere necessario amplificare la rete wifi.

Riguardo il wifi su PC, i problemi più frequenti sono:

WiFi si disconnette in modo casuale: soluzioni in basso

WiFi accesso limitato: in questo caso, il computer si collega al wifi, ma non funziona l’accesso a internet. La maggior parte delle volte, questo problema dipende dalla connessione di rete che non funziona e bisognerà chiamare l’assistenza. Se, però, altri computer o smartphone si collegano normalmente, allora dovremmo risolvere con le soluzioni di seguito e guardare prima la guida su cosa fare se il PC è Non connesso o nessuna connessione a Internet.

Il WiFi si disconnette quando altri dispositivi si connettono

Il WiFi si disconnette con VPN

Errore “Impossibile connettersi a questa rete”, spiegato in un altro articolo.

IP non valido: Per questo errore, abbiamo visto in un altro articolo come risolvere la configurazione IP non valida su rete Wi-fi

Soluzioni per ripristinare la connessione wifi

Soluzione 1: Strumento di Risoluzione dei problemi di rete

La prima cosa da fare quando ci sono problemi di rete di qualsiasi tipo, dopo aver provato a riavviare il router e riavviare il PC e se non c’è un problema di connessione che dipende dalla linea (quindi se altri dispositivi si connettono normalmente), è quello di utilizzare l strumento di risoluzione dei problemi incluso in Windows 10. Lo strumento è automatico e ripristina i parametri di rete corretti.

Per trovarlo, aprire Impostazioni dal menù Start e poi andare alla sezione Aggiornamento e sicurezza. Premere sulla colonna a sinistra Risoluzione dei problemi, scorrere verso il basso la sezione centrale e premere su Connessioni internet per eseguire lo strumento di correzione automatico.

Soluzione 2: Reset della rete

Un ripristino di rete disinstalla e rimuove completamente la configurazione di rete memorizzata dal computer e ripristina i valori predefiniti. Una volta riavviato il PC, le schede di rete verranno reinstallate e le loro impostazioni torneranno ai valori normali.

Per fare il reset della rete in Windows 10, aprire le Impostazioni dal menù Start, andare su Rete e internet, poi, nella sezione Stato, scorrere in basso la parte a destra della schermata e cliccare su Ripristino della rete.

Soluzione 3: disinstallare il dispositivo della scheda di rete

Il problema WiFi in Windows 8 e Windows 10 può essere causato dal driver della scheda di rete danneggiato. La soluzione sarebbe quella di disinstallare il dispositivo della scheda di rete da Gestione dispositivi e reinstallarla. Questo si può fare in modo automatico.

Premere col tasto destro del mouse sul tasto Start nel desktop per trovare Gestione dispositivi. Nell’elenco dei dispositivi, espandere ala sezione Schede di rete e poi premere col tasto destro su quella usata per il wifi. Scegliere disinstalla e riavviare il computer per fare in modo che venga reinstallata la scheda di rete in modo automatico.

Soluzione 4: ottimizzazione delle opzioni di alimentazione

Se capita che il WiFi si disconnette dopo la sospensione, dipende dalle impostazioni di risparmio energetico: andare sul Pannello di controllo > Hardware e suoni > Opzioni risparmio energia > Modifica impostazioni combinazione > cambia impostazioni avanzate risparmio energia > Impostazioni scheda wireless dove bisogna mettere massime prestazioni sotto modalità risparmio energia.

Inoltre, aprire di nuovo Gestione dispositivi come visto al punto 2, premere col tasto destro del mouse sulla scheda di rete wifi e andare alle Proprietà. Recarsi poi alla scheda Risparmio energia e togliere la spunta all’opzione Consenti al computer di spegnere questo dispositivo per risparmiare energia e premere su OK per salvare le modifiche.

Soluzione 5: rimuovere il software di sicurezza

Se il WiFi viene disconnesso frequentemente, può essere dovuto all’antivimalware. Molti antivirus di terze parti possono interferire con Windows e provocare vari problemi. Provare quindi a disabilitare l’antivirus e verificare se ciò risolve il problema. Se la disabilitazione dell’antivirus non risolve il problema, provare a rimuoverlo e disinstallare l’antivirus con un programma di rimozione.

Soluzione 6: Disabilitare la sensibilità al roaming

Se il WiFi viene spesso disconnesso, ciò può essere dovuto alla funzione di sensibilità al roaming che permette al dispositivo di scegliere la rete a cui connettersi in base alla qualità del segnale. Questo, però, può portare però confusione sul sistema se ci sono due reti wifi disponibili.

Per disattivare la funzione del roaming, cercare nel menù Start il Pannello di Controllo ed aprirlo. Poi aprire la sezione Rete per andare al Centro connessioni di rete e condivisione (in Windows 10, si può andare in Impostazioni > Rete e internet e poi scorrere verso il basso la scheda dello stato per trovare il centro connessioni di rete).

Nel riquadro sinistro, premere su Modifica impostazioni scheda. Premere col tasto destro del mouse sulla connessione wireless utilizzata, andare su Proprietà e poi su Configura. Passare alla scheda Avanzate e selezionare Roaming Sensitivity e disattivarlo (in molti Pc questa opzione non si troverà).

Dopo averlo fatto, il PC non tenterà automaticamente di connettersi ad altre reti wireless disponibili e il problema con il WiFi dovrebbe essere completamente risolto.

Soluzione 7 : disabilitare la modalità 802.11n

802.11n è l’ultimo standard wireless che offre migliore portata e velocità di trasferimento. Tuttavia, alcuni router meno recenti potrebbero non supportare questo standard. Per risolvere il problema delle disconnessioni frequenti, provare a disabilitare la modalità 802.11n per sulla scheda wireless. Per farlo, seguire la procedura del punto 5 fino ad arrivare alla scheda Avanzate, dove tra le opzioni si può trovare la modalità 802.11n che può essere disabilitata. Dopo aver disabilitato la modalità 802.11n, l’adattatore wireless sarà costretto a utilizzare uno degli standard precedenti e il problema dovrebbe essere risolto.

Soluzione 8: modificare il canale sul router

Se il WiFi viene disconnesso frequentemente, potrebbe soffrire di interferenze sul segnale. In un altro articolo abbiamo visto come collegarsi al canale wireless della rete wifi col segnale più potente spiegando cosa significa.

In un’altra guida abbiamo visto come cambiare canale WiFi sul modem Fastweb, che va bene anche per altri router dove, nel pannello di configurazione, si troverà sempre un’opzione di scelta del canale wifi da usare.

Notare che per evitare inrferenze, conviene sempre attivare la rete a 5 GHz che rispetto la banda wifi standard 2,4 GHz è più larga ed ha tanti canali liberi.

Soluzione 9: disinstallare Intel Pro Wireless o altri software di gestione

Se ci sono problemi col wifi, conviene rimuovere, se c’è, il programma di gestione che è completamente superfluo.

Utilizzare quindi l’utility di Windows per disinstallare i programmi ed individuare il software di gestione Intel Wireless o qualsiasi altro per rimuoverlo.

Soluzione 10: bloccare il PC dalla connessione a reti diverse

Se si vuol impedire al computer di collegarsi ad altre reti wifi, queste possono essere bloccate. Per farlo, si deve lanciare un comando su Powershell o sul prompt dei comandi. Premere col tasto destro del mouse sul tasto Start nel desktop di Windows 10 per aprire Powershell o prompt dei comandi con diritti da amministratore e lanciare questo comando:

netsh wlan add filter permission=block ssid=”Nome della rete” networktype=infrastructure

Dopo aver eseguito questo comando, la rete WiFi specificata verrà bloccata e si può ripetere questo comando per tutte le altre wifi visibili e che non vengono utilizzate. Dopo aver bloccato la maggior parte delle reti WiFi disponibili, il problema dovrebbe essere completamente risolto.

Questa è una valida soluzione sui PC fissi, ma non sui portatili che si utilizzano in posti diversi.

Soluzione 11: utilizzare DNS Google o altri DNS più veloci

Il DNS può essere causa di problemi con il WiFi, per non dare nulla di scontato, conviene utilizzare un DNS affidabile come il DNS Google spiegato in un altro articolo.

Soluzione 12: Impostare la connessione come Privata

Una rete wifi impostata su Pubblico, può avere problemi di disconnessione frequente. Provare quindi a risolvere leggendo la guida su come impostare la rete come privata a casa.

Soluzione 13: Disabilitare la funzione Connessione a consumo

La connessione a consumo serve a risparmiare banda nel caso in cui si hanno giga limitati per la connessione internet. Quando è attiva, la connessione viene limitata fortemente per evitare che il PC scarichi troppi dati. Nel caso in cui non avessimo bisogno della connessione a consumo ed il wifi ha problemi, provare a vedere se è attiva in Impostazioni > Rete e Internet, su Gestisci reti note, premere il nome della rete wifi utilizzata e poi spegnere l’interruttore.

 

×

Benvenuto !

Fai clic su uno dei nostri specialisti elencati di seguito per avviare una chat di supporto su WhatsApp o inviaci un'e-mail a helpdesk [email protected]

You are Wellcome !

Click one of our helpdesk specialist below to start a chat on WhatsApp or send us an email to [email protected]

 

× HELPDESK