Usare Emacs

Usare Emacs

1
Digita il comando emacs [nome_file].txt all’interno della finestra “Terminale”.

Ricorda di sostituire il parametro “[nome_file]” con il nome che vuoi assegnare al tuo documento.

2
Premi il tasto Invio.

Se all’interno dell’attuale cartella di lavoro non è già presente un file con lo stesso nome di quello indicato, verrà creato un nuovo documento di testo all’interno della finestra dell’editor Emacs.
Per esempio per creare un file di testo “nuovofile” dovrai usare il comando emacs nuovofile.txt.
Se il file indicato nel comando esiste già, il contenuto verrà visualizzato all’interno dell’editor di testo.

3
Apprendi i comandi e le funzionalità di Emacs.

Questo editor è corredato di moltissimi comandi utili e funzionali per la creazione e la modifica dei documenti di testo, la ricerca, la formattazione, eccetera. I comandi di Emacs possono essere suddivisi in due categorie: comandi di controllo e meta comandi.
I comandi di controllo sono indicati dalla dicitura C-<lettera>. Per eseguire questo tipo di comandi occorre tenere premuto il tasto Ctrl e premere la lettera riguardante l’azione da compiere. Per esempio Ctrl+A.
I Meta comandi sono indicati dalla dicitura M-<lettera> o ESC-<lettera>. In questo caso si dovrà tenere premuto il tasto Alt o Esc mentre si preme la lettera legata all’azione da compiere. I comandi di questo tipo possono essere eseguiti anche con il tasto Esc perché non tutte le tastiere sono dotate del tasto funzione Alt.
Per esempio un comando indicato dalla dicitura C-a b (o M-a b) richiede di tenere premuto il tasto Ctrl (o Alt o Esc) mentre si premono in successione prima il tasto a e poi il tasto b.

4
Inserisci il contenuto del file di testo. A questo punto non devi fare altro che digitare il testo del documento come faresti usando qualsiasi altro editor di testo. Per inserire la riga appena digitata e passare a quella successiva premi semplicemente il tasto Invio.

5
Premi la combinazione di tasti Ctrl+X, quindi premi il tasto S. In questo modo il file verrà salvato su disco.
Immagine titolata Create and Edit Text File in Linux by Using Terminal Step 26
6
Premi la combinazione di tasti Ctrl+X seguita dalla combinazione Ctrl+C. In questo modo la finestra dell’editor Emacs verrà chiusa e sarai nuovamente in grado di usare la finestra “Terminale” come prompt dei comandi di Linux. Il documento in esame dovrebbe essere presente all’interno della directory indicata con il nome che hai scelto.

7
Apri nuovamente il file di testo all’interno della finestra “Terminale”. Dato che il documento è già esistente, per riaprirlo dovrai semplicemente inserire il comando emacs [nome_file].txt. In questo modo il file indicato verrà aperto all’interno dell’editor Emacs e dovresti essere in grado di visualizzarne e modificarne il contenuto. Ricorda che dovrai prima accedere alla directory in cui hai memorizzato il file, altrimenti ne verrà creato uno nuovo all’interno dell’attuale cartella di lavoro.
Consigli
L’editor di testo Vim normalmente è disponibile in tutte le distribuzioni di Linux, mentre il programma Emacs è più dettagliato e ricco e per gli utenti meno esperti potrebbero risultare più semplice da usare.
Puoi visualizzare la schermata di supporto dell’editor Emacs premendo la combinazione di tasti Ctrl+H seguita dalla pressione del tasto T. Il menu di aiuto del programma mostra delle combinazioni di tasti e funzioni aggiuntive dell’editor Emacs che potranno servirti durante la digitazione del testo.

COMPILA IL FORM SE INTERESSATO ALLE NOSTRE PROPOSTE

I Campi contrassegnati da * sono obbligatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*