Moduli Condivisi

Moduli Condivisi

La risorsa più piccola che è nominata, versionata e confezionata come parte di un’ applicazione e che può essere usata da altri moduli che fanno parte della stessa applicazione. Un modulo condiviso non può essere distribuito da solo; deve essere incluso come parte di un modulo dell’applicazione.
I moduli condivisi esportano le loro funzionalità (processi, risorse condivise e namespace degli schemi) a moduli applicativi o ad altri moduli condivisi. Ciò significa che altri moduli del sistema possono dipendono da un modulo condiviso per queste informazioni.

Relazione tra moduli applicativi e moduli condivisi
I moduli condivisi possono dipendere solo da altri moduli condivisi e non possono dipendere dai moduli applicativi. A livello di modulo, un processo può fare riferimento a un altro processo in un altro modulo.

Un processo può anche fare riferimento a una WSDL o a uno schema definito in un altro modulo condiviso. Schemi che sono destinati ad essere esportati da un modulo condiviso devono essere contenuti nella speciale cartella Schemas.

 | Un’ applicazione non può contenere due moduli con nomi di pacchetti identici. I nomi dei pacchetti devono essere univoci tra moduli condivisi e moduli applicativi all’interno di un’applicazione. Se un’applicazione contiene due pacchetti con lo stesso nome, rinominare uno dei pacchetti o rimuovere un pacchetto dal applicazione.

COMPILA IL FORM SE INTERESSATO ALLE NOSTRE PROPOSTE

I Campi contrassegnati da * sono obbligatori