Formati delle schede madri

Il computer desktop PC IBM originale, introdotto nel 1981, disponeva di una semplice scheda madre (paragonata ai modelli attuali) che utilizzava un processore a 8 bit (Intel 8088), 5 slot di espansione, un connettore per la tastiera e banchi di memoria RAM variabili da 64 a 256 K, un chipset, un chip ROM BIOS e un adattatore di I/O per nastro a cassetta.

La disposizione e la dimensione del case di sistema del PC IBM hanno definito le misure della scheda madre e stabilito il primo formato.

Essenzialmente il formato individua la dimensione della scheda madre, la forma e la modalità di montaggio all’interno del case. I formati, tuttavia, definiscono la dimensione, la forma e la funzione del case di sistema, il tipo, la collocazione e la dimensione dell’alimentatore, il fabbisogno di energia al sistema, la disposizione e il tipo dei connettori esterni e lo schema del flusso d’aria del case e dei sistemi di raffredamento.