Distribuzioni Linux : Che cosa sono e quante sono

Distribuzioni Linux

Introduzione

Per distribuzione, si intende una raccolta di programmi precompilati sotto forma di pacchetti che facilitano l’installazione di un sistema operativo GNU/Linux.Oggi, risulta particolarmente difficile scegliere una distribuzione piuttosto che un’altra, in quanto esistono moltissime distribuzioni, circa 200, ciascuna con particolari caratteristiche ideate per specifici target di applicazione e tipologie di utenti.

Al fine di poter rendere facile uno dei primi approci al mondo di linux, quale la scelta della distribuzione, elencheremo solo alcune delle distribuzioni Linux più conosciute ed utilizzate.


CentOS
 – http://www.centos.org
E’ una nuova distribuzione derivata dai sorgenti di RedHat e destinata a tutti coloro che desiderano la stabilità di un sistema operativo enterprise senza il costo del supporto e delle certificazioni.


Caldera SCO

 – http://www.sco.com
E’ stata una tra le prime distribuzioni commerciali, con la sua OpenLinux rilasciata in due differenti versioni,
una dedicata ai server e una invece adattata all’utenza desktop.


Debian
 – http://www.debian.org
Debian si presenta con più di 15000 pacchetti ed è una delle distribuzioni gratuite più conosciute.
Uno dei particolari di questa distro è la selezione granulare dei pacchetti forniti e del rinomato tool di gestione dei pacchetti “apt”.


Gentoo – http://www.gentoo.org
E’ una particolare distribuzione Linux basata sul sistema Portage scritto interamente in python
Il quale offre molte caratteristiche che rendono Gentoo ancora migliore.
Molte di queste comprendono tool software che migliorano le prestazioni, l’affidabilità e la sicurezza.


Fedora
 – http://fedora.redhat.com/
Fa parte del progetto Open Source sponsorizzato da RedHat.
E’ una delle distribuzioni più utilizzata, intuibile e comunque può contare sull’eredità   lasciatagli da RedHat.
Inoltre esiste una grande comunità   che opera ogni giorno per il mantenimento del progetto.
Non è un prodotto supportato da Red Hat, Inc.


Mandrake/Mandriva
 – http://www.mandrivalinux.com
Fu una delle prime distribuzioni concepita con l’obbiettivo principale di facilitare il processo di installazione del sistema operativo all’utente finale. E’ una buon punto di partenza per chi desidera avvicinarsi per la prima volta al mondo di linux.


RedHat
 – http://www.redhat.com
RedHat è stata una delle più celebri distribuzioni linux fondata nel 1994, che ha fatto la storia e che con l’andare del tempo è diventata quasi uno standard, offrendo svariati tools ottimizzati per una gestione del sistema davverro intuibile.
Oggi, RedHat, offre soluzioni commerciali sia a livello Enterprise che Desktop con un efficentissimo servizio di supporto avanzato.
RedHat fornisce servizi di Training. Le certificazioni RedHat sono le più accreditate e rispettate, basate sulle conoscenze pratiche e riconosciute nell’intero settore IT.


Slackware
 – http://www.slackware.com
E’ stata una delle prime distribuzioni Open Source ideata e sviluppata da Patrick Volkerding ed è la più utilizzata dai puristi e dai più esperti. Per chi desidera approfondire i funzionamenti e la natura di un sistema Linux puro questa è la distribuzione più indicata.



Suse
 – http://www.novell.com/linux
SuSE Linux, acquistata nel 2003 da Novell Inc, è una distribuzione commerciale molto curata ed orientata al mercato Enterprise e Desktop. Non passa certo inosservato il famigerato tool YAST, per l’amministrazione del sistema.
Recentemente è stata rilasciata OpenSuSE, una versione gratuita scaricabile da http://www.opensuse.org


Ubuntu
 – http://www.ubuntu.com
E’ una nuovissimo progetto Open Source, basato sul core Debian che sta avendo tantissimo successo. Il processo di installazione è molto simile, se non uguale, a quello Debian e comunque facile da installare anche per i principianti. Il desktop manager è basato su Gnome, per gli amanti di KDE è stata rilasciata la versione Kubuntu http://www.kubuntu.org