Warning: Cannot assign an empty string to a string offset in /membri/recruitingservices71roma/wp-includes/class.wp-scripts.php on line 492
Comandi che… provocano crash o kernel panic | ICT Officine Informatiche Roma
Crea sito

ICT Officine Informatiche Roma

ICT SERVICES ROMA

Comandi che… provocano crash o kernel panic

I comandi di questa sezione non provocano danni irreversibili al sistema operativo o ai dati ma… vi costringono  nel 100% delle occasioni a riavviare il sistema. 

I comandi di questa sezione non provocano danni irreversibili al sistema operativo o ai dati ma… vi costringono  nel 100% delle occasioni a riavviare il sistema.

1 – E adesso che faccio? (Kernel Panic)

dd if=/dev/random of=/dev/port

Questo comando altro non fa che riempire (dd) con caratteri casuali (/dev/random) uno dei file speciali che  regolano l’input/output del sistema operativo (/dev/port). Il kernel non è in grado di gestire una situazione del  genere per cui andrete certamente incontro ad un kernel panic e sarete costretti a riavviare il computer per  riportare le cose alla normalità. Se dopo aver impartito il comando il monitor dovesse spegnersi  improvvisamente ed i led di mouse/tastiera dovessero impazzire state tranquilli: è normale.

In alcuni casi il tasto reset potrebbe non dare segni di vita, costringendovi ad eliminare l’alimentazione al  computer per riavviarlo. Ma non preoccupatevi, con il nuovo avvio tutto tornerà come prima.

2 – Processi che figliano come i conigli di Fibonacci.. (Fork bomb)

: ( ){:|:&};:

Questa apparentemente innocua sequenza di caratteri – che per ovvi motivi tecnici non sto qui a spiegare – fa  una cosa molto semplice: tenete presente quando colpite un nemico e si scinde in due, e ciascuno dei due –  se colpito – si scinde in altri due nemici e via dicendo finché lo schermo non è pieno? Bene, prendete uno  scenario del genere e disegnatelo in ambito processi. Il comando in alto genera processi figli fino a riempire  completamente la memoria del sistema, costringendovi a riavviare per tornare ad usarlo.

Un comando tanto seccante quanto innocuo, tant’è che un riavvio riporterà le cose alla normalità (tranne i  documenti aperti e non salvati su cui stavate lavorando, ovvio).

3 – Riempiamo la memoria!

dd if=/dev/zero bs=qualcosa of=/dev/mem

Comando che posso spiegarvi in due parole: trasferisci (dd) tanti (bs=qualcosa) zeri (if=/dev/zero) per volta nel  dispositivo che il sistema riconosce come memoria (of=/dev/mem). Quanto più alto è bs=qualcosa, tanto prima  si riempirà la memoria e prima sarete costretti a riavviare il sistema.
C’e’ da sottolineare che /dev/zero può essere sostituito davvero con qualsiasi cosa (un file, un dispositivo,  /dev/random, /dev/null…)

×

Benvenuto !

Fai clic su uno dei nostri specialisti elencati di seguito per avviare una chat di supporto su WhatsApp o inviaci un'e-mail a helpdesk [email protected]

You are Wellcome !

Click one of our helpdesk specialist below to start a chat on WhatsApp or send us an email to [email protected]

 

× HELPDESK