Approfondimento: LOG e SYSLOG

Molto spesso ci si ritrova a diagnosticare problemi, capire perchè una applicazione non parte o eseguire compiti di reverse engineering sul funzionamento di parti del sistema. La prima fonte da consultare per ogni operazione di troubleshooting sono i log di sistema, semplici file che tengono traccia di errori e particolari azioni eseguite dal sistema, come il cambiamento di una password, il login di un certo utente o il messaggio di errore di una applicazione. I log di sistema hanno generalmente una locazione ben definita: /var/log dove possono coesistere diversi log. [...]

Approfondimento : Systemd

Systemd è una suite di demoni, librerie e utilità di amministrazione progettate con lo scopo di centralizzare la gestione e la configurazione dei sistemi operativi Unix-like. Systemd viene generalmente utilizzato come sistema di init, ossia il processo chiamato dal kernel Linux per inizializzare l’user space durante lo startup, nonché il padre di tutti i processi nati dopo di lui. [...]

Approfondimento : Il File System

La maggior parte degli utenti di computer oggi ha familiarità solo con l’interfaccia grafica utente (GUI) e sono stati insegnati da venditori e esperti che l’interfaccia a riga di comando (CLI) è una cosa terrificante del passato. Ciò non è del tutto vero, perché una buona interfaccia a riga di comando è un modo meravigliosamente espressivo di comunicare con un computer in modo molto simile alla parola scritta per gli esseri umani. [...]

Approfondimento : La shell

Ripetizione dei comandi: in una shell della GUI, non esiste un modo semplice per ripetere un comando precedente. In una CLI c’è un modo semplice per ripetere (e anche modificare) un comando precedente. Flessibilità del comando: la shell della GUI offre una flessibilità limitata nell’esecuzione del comando. In una CLI, le opzioni sono specificate con comandi per fornire un’interfaccia molto più flessibile e potente. Risorse: una shell GUI in genere utilizza una grande quantità di risorse (RAM, CPU, ecc.). Questo perché è necessaria una grande quantità di potenza di elaborazione e memoria per visualizzare la grafica. Al contrario, una CLI utilizza pochissime risorse di sistema, consentendo a più di queste risorse di essere disponibili per altri programmi. [...]

10 – Demoni

In informatica, nei sistemi Unix, e più in generale nei sistemi operativi multitasking, un demone (daemon in inglese) è un programma eseguito in background, cioè senza che sia sotto il controllo diretto dell’utente, tipicamente fornendo un servizio all’utente. Di solito i demoni hanno nomi che finiscono per “d”: per esempio, syslogd è il demone che gestisce i log di sistema, dhcpd è il demone che assegna l’indirizzo IP in maniera dinamica tramite DHCP, httpd è il demone che fa girare il servizio HTTP ecc… [...]

I file di log

Uno dei software meno conosciuti e più sottovalutati dai nuovi utenti Linux è certamente syslog, il preziosissimo sistema di log che ogni distribuzione decentemente completa fornisce. Grazie a questo silenzioso aiutante un utente esperto è in grado di diagnosticare problemi di ogni genere del kernel e dei principali daemoni e  sottosistemi (come mail, news e web server). [...]

LINUX COMMAND GUIDE 8 – Comandi avanzati tastiera

Spesso descrivo scherzosamente Unix come “il sistema operativo per le persone a cui piace scrivere”. Naturalmente, il fatto che abbia persino una riga di comando ne è una testimonianza; tuttavia, agli utenti della riga di comando non piace digitare così tanto. Perché altrimenti così tanti comandi avrebbero nomi così brevi come cp, ls, mv e rm . In effetti, uno degli obiettivi più preziosi della riga di comando è la pigrizia: fare più lavoro con il minor numero di tasti. Un altro obiettivo è non dover mai sollevare le dita dalla tastiera e raggiungere il mouse.In questo capitolo esamineremo le funzionalità di bash che rendono l’uso della tastiera più veloce ed efficiente. [...]

LINUX COMMAND LINE 7 – Il mondo in una Shell

In questo capitolo, esamineremo parte della “magia” che si verifica sulla riga di comando quando si preme il tasto Invio. Mentre esamineremo alcune caratteristiche interessanti e complesse della shell, lo faremo con un solo nuovo comando: echo Visualizza una riga di testo Espansione Ogni volta che digitiamo un comando e premiamo il tasto Invio, bash esegue diverse sostituzioni sul testo prima che esegua il nostro comando. Abbiamo visto un paio di casi in cui una semplice sequenza di caratteri, ad esempio *, può avere molto significato per la shell. Il processo che rende possibile ciò si chiama espansione. Con l’espansione, entriamo in qualcosa e si espande in qualcos’altro prima che la shell agisca su di essa. Per dimostrare cosa intendiamo con questo, diamo un’occhiata al comando echo. echo è una shell incorporata che esegue un compito molto semplice. Stampa i suoi argomenti di testo sull’output standard. [...]

LINUX COMMAND LINE: 4 – Manipolare i file e directory

A questo punto, siamo pronti per un vero lavoro! Questo capitolo introdurrà cinque dei comandi Linux più utilizzati. I seguenti comandi sono usati per manipolare entrambi file e directory: cp                                          Copia file e directory mv                                         Sposta / rinomina file e directory mkdir                                    Crea directory rm                                         Rimuovi file e directory ln                                           Crea collegamenti Ora, per essere sinceri, alcune delle attività eseguite da questi comandi vengono eseguite più facilmente con un file manager grafico. Con un file manager, possiamo trascinare e rilasciare un file da una directory all’altra, tagliare e incollare file, eliminare file e così via. Quindi perché usare questi vecchi programmi da riga di comando? La risposta è potenza e flessibilità. Mentre è facile eseguire semplici manipolazioni di file con un file manager grafico, le attività più complicate possono essere più facili con i programmi da riga di comando. Ad esempio, come possiamo copiare tutti i file HTML da una directory all’altra ma copiare solo i file che non esistono nella directory di destinazione o che sono più recenti delle versioni nella directory di destinazione? È piuttosto difficile con un file manager ma abbastanza facile con la riga di comando. [...]

LINUX COMMAND GUIDE : 3-Esplorare il sistema

Ora che sappiamo come spostarci nel sistema di file, è tempo di fare una visita guidata al nostro sistema Linux. Prima di iniziare, tuttavia, impareremo qualche altro comando che sarà utile lungo la strada. ls                              Elenco contenuti della directory file                           Determina il tipo di file less                          Visualizza il contenuto del file [...]

LINUX COMMAND LINE : 1 COSA E’ LA SHELL ?

1 …Cos’è la Shell? Quando parliamo della riga di comando, ci riferiamo alla shell. La shell è un programma che accetta i comandi da tastiera e li passa al sistema operativo per eseguire. Quasi tutte le distribuzioni Linux forniscono un programma shell del Progetto GNU chiamato bash. Il nome è un acronimo di bourne-again shell, un riferimento al fatto che bash è un sostituto migliorato di sh, il programma di shell Unix originale scritto da Steve Bourne. [...]

CERCASI Architetti Java

Sirfin-PA ricerca, per assunzione a tempo indeterminato, due Architetti Java con le seguenti caratteristiche: – Laurea in discipline scientifiche. – Almeno 3 anni di esperienza nel ruolo ed almeno 7 anni di esperienza in ambito Java. – Ottima esperienza in ambiente Java Enterprise Edition. – Buona conoscenza di HTML, XHTML, CSS e di linguaggi di scripting Javascript / Jquery. – Esperienza sullo sviluppo di applicazioni Single Page con framework come Angular. – Conoscenza database relazionali (Oracle, Mysql etc) e database NOSQL (MongoDB). – Ottime conoscenze sugli aspetti relativi alla sicurezza, profilazione e gestione autorizzazioni utente. – Ottima conoscenza delle tecnologie per sviluppare Web Service e servizi REST. – Ottima conoscenza di almeno un framework di riferimento: Struts / Spring. – Buona conoscenza di almeno uno strumento ORM come Hibernate. – Esperienza di utilizzo e configurazione di application server quali ad esempio JBoss / Weblogic / Websphere. [...]

SSHFS montare una risorsa remota sfruttando FUSE e SSH

Spesso può essere necessario lavorare direttamente su un filesystem remoto (si pensi, ad esempio, alla webroot di un sito o alla home del proprio portatile). Sshfs permette di superare questo problema in un modo semplice e pulito: montando una directory mediante FUSE, usando il protocollo SSH. Installazione Il pacchetto sshfs e le utility per gestire FUSE sono già presenti in Debian, quindi l’installazione si riduce ad un semplice: # apt install sshfs (da eseguirsi con privilegi di amministrazione) Configurazione [...]

Controllare se un servizio è in esecuzione

Questo script prende l’output opportunamente filtrato da grep e se la stringa NON è vuota (-n “$CONTROL”) esce perché motion è già in esecuzione, altrimenti riavvia il servizio e riporta con logger un eventuale avvio. ATTENZIONE: il nome dello script non deve contenere “traccia” del nome del servizio da cercare, grep altrimenti troverà come servizio corrispondente lo stesso script e non funzionerà come ci si aspetterebbe: in questo caso ad esempio sarebbe un errore nominarlo “riavvio_motion”. [...]

Riportare la data in un nome di file

Per fare questo bisogna rivedere il comando date il quale permette di modificare o visualizzare la data corrente. Questo programma utilizza una stringa di formattazione che serve per variare la presentazione della data medesima; per ulteriori informazioni si consultino le man pages. Potete così, per esempio, creare un file con la data separata da un punto inserendo la seguente riga in uno script. FILENAME=report.`date ´+%d%m%y´` [...]

Utente rompicoglioni

L’utente rompicazzi e’ una patologia molto diffusa e di difficile cura. In molti casi si tratta di una malattia il cui decorso e’ cronico e quindi incurabile. Vi sono tuttavia situazioni in cui e’ necessario un intervento di pronto soccorso anche su tale grave patologia. Dal punto di vista eziologico l’utente rompiscatole si divide in due differenti patologie: TIPO A: l’utente non sa cosa vuole ma chiede di tutto: utile o inutile; facile da ottenere o complicatissimo, … TIPO B: l’utente e’ terribilmente curioso; vuole sapere tutto! [...]

Zombie

Quando un processo muore ed il padre non se ne interessa, per disperazione diventa uno zombie. Gli zombie vagano per il sistema, in genere senza danno, anche al cinico padre non succede nulla. Tuttavia il numero delle anime su Unix e’ limitato (maxproc), siano queste vive o zombie. Pertanto e’ possibile che un numero elevato di zombie non consenta piu’ la nascita di nuovi processi. [...]

GESTIONE DEI FILE SYSTEM

Prima di poter utilizzare un filesystem (es: CDROM, floppy, tape, condivisione di rete windows, directory nfs, partizione fat32 di un hard disk… ) questo deve essere formattato e montato in una subdir della root ( / ). Una volta montato il filesystem risulta accessibile a programmi e utenti in modo trasparente e diventa parte integrante dell’albero delle dir sotto / [...]

BASH : Significato e utilizzo

Una delle caratteristiche della filosofia di Unix è che l’impostazione del sistema non vuole prevedere tutte le necessità dell’utente, ma tenta di rendere semplice per ciascuno modificarsi l’ambiente a seconda delle proprie necessità. Per questo vengono usati principalmente dei file di configurazione, noti anche come “file init”, “file rc” (per “run control”, controllo dell’esecuzione) o anche “file punto”, perché il loro nome di solito inizia con “.” . La shell di default di Linux è la bash. [...]

RADIO MR.i per tutti …

Ecco tutte le puntate fin qui registrate di Radio Mr. i❗ RPG Free 🔽 Rdi 🔽 PHP 🔽 Web Services 🔽 Node.js e Open Source 🔽 IBM i, alta disponibilità, continuità di servizio 🔽 Blockchain, suggerimenti concreti 🔽 DB2 Web Query per IBM i 🔽 Strumenti di accesso e gestione dell’ambiente IBM i 🔽 Monitoraggio del funzionamento di un sistema IBM i 🔽 SQL, per lo sviluppatore che non deve chiedere mai 🔽 Come accedere in modo ottimizzato a Db2 for i tramite PHP 🔽 Integrazione tra IBM i e Intelligenza artificiale 🌅 Buone Vacanze [...]

Cercasi giovani diplomati da preparare alla piattaforma Power Systems con IBM i

Cercasi giovani diplomati da preparare alla piattaforma Power Systems con IBM i IBM e la sua rete di partner collaborano da tempo con le scuole secondarie e con il mondo universitario per contribuire a preparare i professionisti IT di domani. In quest’ambito rientra anche il progetto IBM i Academy 2019, percorso di formazione gratuito dedicato alla piattaforma Power Systems con IBM i. [...]

Approfondimento: Specifica delle opzioni  

Se è necessario aggiungere opzioni, è possibile specificarle dopo il nome del comando. Le opzioni brevi sono specificate con un trattino, seguito da un singolo carattere.  Le opzioni brevi sono come opzioni erano tradizionalmente specificati. Spesso il l’opzione è scelta per essere “mnemonico” per il suo scopo, come scegliere la lettera “a” per “tutti”. Più opzioni singole possono essere fornite come opzioni separate come -a -l -r o combinate come -alr. Nel seguente esempio, l’opzione -l viene fornita al comando ls, che si traduce in un output di “visualizzazione lunga”: Nota: ulteriori dettagli verranno forniti in una sezione successiva relativa alla funzione del comando ls. [...]